Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 12:00

Attualità e Politica

01/08/2016 | 17:44

Giochi, Logico: “La regolamentazione dell’online è un modello positivo”

facebook twitter google pinterest
Logico online

ROMA - La regolamentazione del gioco online in Italia deve essere presa “a modello positivo, come tra l’altro viene riconosciuto anche da molti regolatori stranieri, e non strumentalizzata ai propri scopi”.

E’ quanto si legge in una nota di Logico, Lega degli Operatori di Gioco attraverso il Canale Online, associazione che riunisce alcuni dei principali operatori attivi sul mercato italiano (Bet365, Paddy Power, Betfair, PokerStars, Tombola, Winga, William Hill, Betclic, SkyBet e Bwin), che replica al comunicato diffuso da Astro lo scorso 26 luglio.

Il gioco online e quello fisico “sono fondamentalmente diversi e complementari - si legge ancora - online un giocatore deve fare un lungo processo di registrazione con i dati personali, verificare un indirizzo e-mail, depositare con uno strumento di pagamento tracciato, dopodiché avere una certa dimestichezza con il pc o lo smartphone anche solo per riuscire a giocare, il ché esclude già alcune categorie più a rischio”.

 “Sull’online è possibile impostare limiti di deposito e di spesa, è possibile decidere di auto-escludersi temporaneamente o per sempre - prosegue la nota - Queste sono solo alcune delle tutele che il web offre e che – d’altro canto- costituiscono anche la barriera d’accesso più significativa per gli utenti. Difatti meno del 5% della spesa degli italiani in giochi passa dal web”.

Logico sottolinea che gli operatori dell’online fanno “tutto il possibile per ridurre al minimo, grazie alla tecnologia e seguendo alla lettera le indicazioni di ADM e le raccomandazioni dell’Unione Europea, i casi di gioco problematico. Per fortuna una buona parte della politica e dell’opinione pubblica ha iniziato a capire meglio questo settore e ad apprezzarne il ruolo di contrasto all’illegalità”.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password