Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

05/11/2015 | 09:27

Giochi e politica, M5S chiede alla Lorenzin numeri e dati su gioco patologico

facebook twitter google pinterest
M5S Lorenzin gioco patologico

ROMA – Quanti sono e quale tipo di cure svolgono i centri sanitari e di recupero dalle dipendenze che si occupano dei giocatori patologici sul territorio nazionale: è quanto chiedono in una interrogazione a risposta immediata in Commissione Salute della Camera, rivolta al Ministro Beatrice Lorenzin, alcuni deputati del Movimento 5 Stelle. “Un dato recente fornito dal Ministero della salute riporta che i pazienti affetti da disturbo da gioco da azzardo in trattamento, aggiornato al giugno 2014, sono 12.376”, si legge nell’interrogazione, “la cura della patologia da gioco d'azzardo patologico è stata inserita nei Lea fin dal 2012, a cui non sono seguiti i necessari decreti attuativi della legge”, i parlamentari sottolineano inoltre che “la presa in carico dei malati e la cura è stata quindi offerta dal SSN in maniera impropria e a macchia di leopardo sul territorio nazionale purtroppo a seguito di gravi omissioni e di disattenzione nelle politiche di prevenzione primaria, secondaria e terziaria, da parte del Governo, che necessariamente richiedono studi epidemiologici su cui occorre investire”. I deputati chiedono dunque al Governo “quali iniziative abbia intrapreso ad oggi, per monitorare la presenza e il numero di centri di presa in carico del Servizio sanitario nazionale, che forniscano cure ambulatoriali, cure semi residenziali e cure residenziali e, in tale contesto, quali siano i dati relativi alla somministrazione di farmacoterapia rispetto alla necessaria presa in carico dal punto di vista umano, relazionale e terapeutico, garantita da operatori socio-sanitari non medicalizzati”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password