Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 09:28

Attualità e Politica

26/01/2016 | 08:59

Milleproroghe, Camera: inammissibili emendamenti Abrignani (Misto) e Castelli (M5S) sui giochi

facebook twitter google pinterest
Milleproroghe Camera emendamenti giochi

ROMA - Le Commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera, impegnate nell'esame del decreto Milleproroghe, hanno dichiarato inammissibili gli emendamenti del deputato Ignazio Abrignani (Misto) che introducevano «una norma di interpretazione autentica in materia di disciplina di riscossione per scommesse con vincite in denaro, nonché di apparecchi da gioco». In particolare, un emendamento sottolineava che «le sostituzioni di nulla osta di esercizio» delle slot, previste dalla legge di stabilità 2016, «non impongono oneri aggiuntivi e pertanto non si applica» il corrispettivo una tantum di  100  euro disposto dal decreto recante "Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria" del 2011. Un altro emendamento invece proponeva una modifica alla legge di stabilità 2014 e, in particolare, alla ripartizione della tassa da 500 milioni per i concessionari delle slot, valida solo per lo scorso anno e poi cancellata dall'ultima manovra: «il Concessionario versa oltre alle somme di sua competenza anche le somme riscosse e di competenza dei componenti della filiera» e, in caso di mancata riscossione, «l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha azione diretta ed agisce per il recupero nei confronti dei componenti della filiera rimasti inadempienti». Inammissibile anche l'emendamento Castelli (M5S) che proponeva di «estendere al personale della scuola che ha maturato i requisiti nell’anno scolastico 2011/2012 l’applicazione delle disposizioni in materia di requisiti di accesso al trattamento pensionistico» con la copertura finanziaria dei giochi. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

black monkey

Processo Black Monkey: domani penultima udienza dell’anno

06/12/2016 | 20:30 ROMA  Presso la seconda sezione penale del Tribunale di Bologna inizierà domani alle ore 9,30 la penultima udienza dell'anno del processo Black Monkey, istituito in seguito all’operazione della Guardia di Finanza...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password