Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 17:35

Attualità e Politica

14/10/2016 | 15:30

Operazione “Gambling”, Reggio Calabria: Zucco patteggia due anni di reclusione con sospensione della pena

facebook twitter google pinterest
Operazione Gambling Reggio Calabria

ROMA - Si è conclusa con una condanna a due anni di reclusione – e sospensione della pena – la richiesta di  patteggiamento, concordata con la Procura Antimafia reggina, presentata al Tribunale di Reggio Calabria da Marco Zucco, ex dirigente di Betuniq.com e uno dei principali collaboratori del superpentito Mario Gennaro. Lo apprende Agipronews da fonti legali. Il bookmaker maltese fu travolto lo scorso anno dall’operazione “Gambling” della Dda di Reggio Calabria, durante la quale furono arrestate 41 persone e sequestrati beni per circa 2 miliardi di euro. Zucco era sotto processo per associazione a delinquere, truffa ai danni dello Stato, trasferimento fraudolento di valori e riciclaggio: in sostanza, tutte le ipotesi di reato avanzate dalla procura nell’avviso di conclusione delle indagini. La pronuncia di condanna, così come è stata emanata, consentirà a Zucco di conservare la propria libertà personale, a condizione che per i prossimi 5 anni non compia rati analoghi a quelli relativi a “Gambling”. NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password