Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

24/02/2016 | 10:45

Operazione “Gambling”, l’accusa chiede nove condanne

facebook twitter google pinterest
Operazione Gambling

ROMA – Sono nove le richieste di condanna avanzate dai Pm della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria per l’operazione “Gambling”, l’indagine che il 22 luglio scorso aveva portato all’arresto di 41 persone e al sequestro di beni per 2 miliardi di euro, accusate di gestire un giro di scommesse online dall’Italia verso l’estero e di rappresentare gli interessi nel settore della ‘ndrangheta. Le richieste di condanna sono relative agli imputati che hanno chiesto il rito abbreviato.

I Pm Sara Amerio e Stefano Musolino – si legge sul quotidiano “La Gazzetta del Sud” - hanno chiesto ieri in aula, al gup Massimo Minniti, la condanna a 4 anni e 4 mesi per Luca Adornato e Marco Postorino, entrambi considerati due dei capi promotori dell'associazione a delinquere aggravata dall'aver favorito la 'ndrangheta, truffa, intestazione fittizia e violazione della normativa sui giochi.

Chiesti 2 anni e 8 mesi di carcere per Carmela Quattrone, Caterina Marciano, Fortunato Salvatore Quattrone, Pasquale Scappatura, Marco Mollica, Domenico Tegano e Mariano Tegano, considerati partecipi della medesima associazione, ma accusati anche di truffa e violazione della normativa sul gioco d'azzardo.

La Dda, dunque, ha avanzato le sue richieste con lo sconto di un terzo di pena per gli imputati che hanno scelto di farsi giudicare con il rito abbreviato. Adesso toccherà agli avvocati difensori far valere davanti al gup le ragioni di propri assistiti. Il gup ha fissato l'udienza del prossimo 22 marzo per le arringhe difensive.

Ancora aperte le indagini sul nucleo centrale dell'organizzazione, su cui saranno decisive le dichiarazioni di Mario Gennaro, passato in pochi giorni dal ruolo di indagato principale dell'operazione a collaboratore di giustizia.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password