Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 19:04

Attualità e Politica

26/09/2016 | 17:09

Osservatorio gioco patologico: approfondimento su nuove AWP, prossima riunione il 25 ottobre

facebook twitter google pinterest
Osservatorio gioco patologico nuove awp

ROMA - Un approfondimento sulle modifiche previste per le nuove Awp: è questo il tema principale affrontato dall'Osservatorio sul gioco patologico del Ministero della Salute nella riunione di oggi. «Sarebbe opportuno avere una serie di informazioni sul funzionamento di queste macchine, ad esempio per capire se prevederanno alert automatici per dissuadere i giocatori o altri strumenti di questo tipo. A breve presenterò un documento all'Osservatorio, che potrà chiedermi eventuali integrazioni, poi lo invieremo al ministero delle Finanze e a Sogei per chiedere di tenere condo dei nostri suggerimenti», ha spiegato ad Agipronews Matteo Iori, Presidente della Onlus “Centro Sociale Papa Giovanni XXIII” e del Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d’Azzardo e membro dell'Osservatorio. 

Nella riunione di oggi, l'Osservatorio ha affrontato anche una ricognizione delle leggi regionali sul gioco e il tema del decreto di riparto del fondo da 50 milioni per il contrasto del gioco patologico, previsto dalla legge di stabilità e che giovedì prossimo sarà all'ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni. «Prima era diviso per numero di abitanti delle singole regioni, adesso invece cambia in base agli accessi delle persone (quindi in quota di accesso). Come cifra cambierà ben poco rispetto alla divisione che era stata fatta in precedenza», spiega Iori. «Abbiamo costituito tre gruppi di lavoro, uno sulle normative degli enti locali attualmente esistenti, uno sugli interventi di prevenzione e uno su interventi di cura e riabilitazione» per i giocatori patologici. La prossima riunione dell'Osservatorio è in programma il 25 ottobre. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password