Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

05/11/2015 | 09:13

Giochi e politica, Paglia (Sel) chiede al Mef informazioni sui Gratta e Vinci

facebook twitter google pinterest
Paglia Sel Gratta e Vinci

ROMA – Quanti sono “i biglietti del tipo «Gratta e Vinci» (vincite istantanee) venduti negli anni 2012, 2013 e 2014, quale gettito complessivo abbiano garantito alle casse erariali ed attraverso quali canali di distribuzione si sia perfezionata la loro vendita”. E’ quanto chiede il deputato di Sel, Giovanni Paglia, che ha presentato un’interrogazione a risposta immediata in Commissione alla Camera indirizzata al Ministro dell'economia e delle finanze. Paglia sottolinea che nonostante il Governo “sia stato impegnato da alcune risoluzioni parlamentari ad incrementare gli sforzi per contrastare il gioco d'azzardo, ad introdurre il divieto della pubblicità del gioco d'azzardo e ad ampliare i poteri di sindaci e assessori nella lotta al fenomeno e destinare i proventi delle sanzioni e delle attuali concessioni alla lotta alle dipendenze , con la legge di stabilità “per fini di pura cassa” punta a “far proliferare ulteriormente e capillarmente i punti di vendita ed i punti di gioco”.
PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password