Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 19:04

Attualità e Politica

03/08/2016 | 17:06

Riordino giochi, Costa (min. Affari regionali): «Confronto serrato e produttivo, ma lo Stato dovrebbe prescindere dalle risorse del settore»

facebook twitter google pinterest
Riordino giochi Costa Affari regionali

ROMA - «C'è un confronto serrato e produttivo» sui giochi, «però per me è fondamentale affrontare il tema alla radice, con la consapevolezza che il bilancio statale deve poter prescindere, anche gradualmente, dalle risorse derivanti dai giochi». Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Enrico Costa, al termine della Conferenza unificata che, all'ordine del giorno, riportava l'intesa tra Governo ed enti locali sulla redistribuzione del gioco sul territorio, che è stata rinviata a settembre. «La mia è una valutazione politica, ci sono degli equilibri da rispettare: non si può mettersi in tasca le risorse derivanti dai giochi con una mano e, con l'altra, spendere per la prevenzione, la tutela e i costi sociali che ne derivano», ha spiegato. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password