Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

18/07/2016 | 13:56

Riordino giochi, la proposta del Governo agli enti locali: stop al gioco negli esercizi secondari e riduzione delle AWP in bar e tabacchi

facebook twitter google pinterest
Riordino giochi proposta governo

ROMA - «Eliminare l’offerta di gioco dagli 'esercizi generalisti secondari'», come alberghi, esercizi commerciali, edicole, ristoranti, stabilimenti balneari, rifugi alpini, «operare una significativa riduzione» del numero delle AWP in bar e tabacchi e introdurre «una certificazione di doppio livello (classe A e classe B) ed un rigoroso sistema di controlli» per le sale: sono le proposte presentate agli enti locali dal sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta, nell'ultima riunione del tavolo tecnico sulla redistribuzione del gioco sul territorio, che si riunirà nuovamente domani per arrivare al più presto al raggiungimento di un'intesa. MSC/Agipro

Riordino giochi, la proposta del Governo agli enti locali: autolimitazione del giocatore per contrastare la ludopatia

Riordino giochi, la proposta del Governo agli enti locali: valutare l'introduzione della tassazione sul margine per tutta la filiera

Riordino giochi, la proposta del Governo agli enti locali: contrasto al riciclaggio, stop a banconote di grosso taglio per le VLT

Riordino giochi, la proposta del Governo: avviare riforma dei casinò insieme a Viminale ed enti locali

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password