Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 16:54

Attualità e Politica

03/11/2016 | 13:12

Scommesse, Ginestra (Agisco) diffida Adm: "Antitrust riconosce i diritti gestori, ora vigilanza sui contratti"

facebook twitter google pinterest
SCOMMESSE GINESTRA AGISCO MONOPOLI

ROMA - I contratti che i concessionari propongono ai gestori delle agenzie di scommesse non possono avere una durata maggiore rispetto a quella delle licenze, i Monopoli "devono vigilare e intervenire anche annullando le concessioni degli operatori che non rispettano questa previsione". E' quanto ha spiegato Francesco Ginestra, presidente di Agisco, che ha annunciato come l'associazione abbia sollecitato l'Antitrust sulla regolarità delle clausole di rescissione proposte ai gestori, ottenendo un parere in cui si evidenzia come nel prossimo bando non possano esserci clausole che estendono la durata dei contratti oltre le concessioni, visto che rischiano sia di "impedire la partecipazione" alla gara futura di "un elevato numero di gestori" sia di "ostacolare la mobilitá dei gestori" che vogliono cambiare concessionario. "Abbiamo scritto ad Adm di verificare i contratti, anche quelli adesso in vigore tra concessionari per gestori, e far rimuovere le clausole che limitano la partecipazione, evidenziando che possono rappresentare una discriminazione e potrebbero mettere il bando di gara a rischio annullamento". 

Un parere che apre la possibilità di partecipazione diretta dei gestori di agenzie al prossimo bando scommesse, oltre a garantire una concorrenza piú aperta nella composizione della rete. Ginestra ha sottolineato che la segnalazione dell'Antitrust - nata per un contrasto nato con la vecchia gestione Snai, quando era guidata da Giorgio Sandi - è stata recepita dai Monopoli, ma "non è stata data adeguata pubblicitá". Per questo la diffida, che punta a mettere in luce come la vicenda sia ad un punto di svolta "dopo tre anni di mancate risposte alle richieste inviate all'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli", che deve far rispettare una previsione "giá contenuta nel Bando Monti". 

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password