Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

19/05/2016 | 14:00

Scommesse, Beretta (Lega Serie A): «Destinare parte delle entrate al mondo del calcio»

facebook twitter google pinterest
Scommesse Beretta Lega Serie A

ROMA - «Una parte» delle entrate delle scommesse sul calcio italiano, che vengono «alimentate di fatto dal campionato», dovrebbero «essere indirizzate al mondo del calcio e dello sport, magari con destinazione di scopo già individuata: su questo tema, in futuro, potrebbe essere utile una riflessione comune». Attualmente, il settore delle scommesse non contribuisce allo sport «nemmeno per un centesimo».  Lo ha detto il presidente della Lega Serie A, Maurizio Beretta, nel corso di un'audizione sullo stato di salute dello sport nell'ufficio di presidenza della Commissione Istruzione del Senato. 
«L'investimento di partenza» per la costruzione di uno stadio «è molto importante ed è chiaro che nessuno è veramente nelle condizioni ottimali per poter pensare di farcela da solo» ma «siamo consapevoli che risorse straordinarie non possano venire da finanziamenti pubblici, come ad esempio è stato fatto in Inghiterra, dove per alcuni anni una percentuale del monte scommesse è stata veicolata per la costruzione di stadi», ha spiegato. «In Inghilterra e in Spagna hanno rifatto alcuni impianti proprio attingendo alle scommesse sportive», ha aggiunto il dg della Lega Serie A Marco Brunelli. MSC/Agipro 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password