Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

25/07/2016 | 18:33

Scommesse, Cassazione conferma condanna a 6 mesi di reclusione per gestore ctd: “Pagamenti e riscossioni in contanti: senza autorizzazione è reato”

facebook twitter google pinterest
Scommesse Cassazione

ROMA - Sosteneva di offrire solo i servizi internet, ma in realtà aveva organizzato una “mini agenzia” non autorizzata per raccogliere scommesse: la Corte di Cassazione ha respinto il ricorso della titolare di due centri in provincia di Lecce confermando la condanna a 6 mesi di reclusione della Corte d’appello di Lecce e condannando la ricorrente anche a ripagare le spese – diverse migliaia di euro – ai concessionari autorizzati costituitisi come parte civile, tra cui Sascom e alcune agenzie del gruppo Giove.

I centri trasmissione dati, è il principio generale ribadito nella sentenza della Terza Sezione della Corte che si riferisce a fatti del 2012, non possono raccogliere scommesse e pagare le vincite in contanti senza avere le autorizzazioni necessarie.

La titolare del centro sosteneva di non dover richiedere la licenza di polizia, perché si limitava ad offrire unicamente servizi di connessione e trasmissione dati, attività che si può svolgere con una semplice autorizzazione amministrativa. Ma secondo i giudici della Cassazione la titolare del punto “non si limitava ad offrire un mero supporto tecnico allo scommettitore”, si legge nella sentenza, ma “interferiva in maniera apprezzabile nell’attività di gestione delle scommesse” raccogliendo le puntate in contanti, trasmettendo le giocate all’operatore comunitario Goldbet e pagando ancora in contanti le vincite. Di fatto l’attività del punto configura il reato di “attività organizzata per l’accettazione, e la raccolta, per via telematica, di scommesse senza autorizzazione”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password