Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

23/09/2016 | 12:41

Scommesse, GDF: scoperta agenzia non autorizzata in provincia di Messina, denunciato il titolare

facebook twitter google pinterest
Scommesse GDF agenzia non autorizzata

ROMA - La Guardia di Finanza di Barcellona Pozzo di Gotto ha scoperto un centro di raccolta scommesse sprovvisto delle autorizzazioni necessarie. L’operazione, eseguita con i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Messina, ha permesso d’individuare un esercizio al cui interno vi erano quattro dispositivi telematici e una postazione centrale dove il titolare - poi denunciato per esercizio abusivo di gioco e scommesse - raccoglieva le puntate e stampava le relative ricevute. I finanzieri hanno sequestrato le ricevute delle giocate e le attrezzature tecniche utilizzate, costituite da cinque computer e una stampante. Il titolare dovrà rispondere anche di una violazione amministrativa alla normativa antiriciclaggio, perché non aveva ottemperato all’obbligo di tenuta dell’archivio unico informatico, necessario all’identificazione dei clienti che effettuano giocate o conseguono vincite superiori a mille euro. Per  violazioni connesse alla disciplina del gioco, rischia anche sanzioni amministrative fino a un massimo di 176.000 euro, mentre quelle previste per il concessionario e per il proprietario dei quattro apparecchi (collocati in un esercizio non munito della licenza di pubblica sicurezza), le sanzioni possono arrivare fino a 15.000 euro per ciascun apparecchio di gioco. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password