Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

07/10/2016 | 16:49

Scommesse, Lucchi (sindaco di Cesena): «Intralot sponsor della Nazionale, pronti a non ospitare l’Europeo Under 21»

facebook twitter google pinterest
Scommesse Lucchi sindaco Cesena Intralot

ROMA - Il sindaco di Cesena Paolo Lucchi ha inviato una lettera alla FIGC in cui dice di essere pronto a rinunciare ad ospitare la fase finale degli Europei Under 21 (in programma nel 2019, l’Italia ha presentato la candidatura all’Uefa proprio questa settimana) se la FIGC manterrà l’accordo di sponsorizzazione appena siglato con Intralot. «Da tempo il Comune di Cesena è impegnato in una ampia gamma di azioni dedicate al contrasto delle ludopatie, che cercano soprattutto di coinvolgere le giovani generazioni», si legge nella lettera del sindaco che ricorda che, anche nella «nuova convenzione con il Cesena Calcio per l’utilizzo dello stadio, il Consiglio comunale ha inserito il divieto di contrarre nuovi contratti pubblicitari con società operanti nel settore del gioco».

ROMA - «Riteniamo che lo sport debba essere veicolo di valori positivi, capaci di promuovere stili di vita corretti e rispettosi, sui quali incentrare una organizzazione civile delle nostre comunità», continua il sindaco nella lettera inviata alla FIGC: per questo, «la città di Cesena chiede che venga rivalutata la decisione della Federazione di legarsi commercialmente ad una società legata al gioco» e, «qualora ciò non dovesse avvenire, il Comune di Cesena è pronto a ritirare, con una delibera che appronteremmo già nei prossimi giorni, la propria disponibilità ad ospitare la fase finale degli Europei Under 21 del 2019». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password