Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

27/05/2016 | 11:08

Scommesse, Ughi (Obiettivo 2016): “Bergamo: regolamento illogico, servirà solo a fare cassa”

facebook twitter google pinterest
Scommesse Ughi Obiettivo 2016 Bergamo

ROMA - “Non esistono ricerche che abbiano mai certificato una ludopatia a metro o a tempo. Un regolamento come quello Bergamo, con i limiti orari anche per le scommesse, è privo di logica”. Maurizio Ughi, amministratore unico di Obiettivo 2016, commenta così ad Agipronews il provvedimento che la giunta comunale di Bergamo si appresta ad approvare oggi, con lo stop per slot, scommesse e gratta e vinci per sei ore al giorno, in tre diverse fasce orarie.

“In questo momento chiunque cerca di mettere il cappello per avere dei vantaggi futuri dalla trattativa in corso fra Stato e Regioni - aggiunge Ughi - Sono tutte regole che non hanno una logica di prevenzione, ma solo strumenti per fare cassa. Sono regolamenti schizofrenici, per mettere un’ipoteca sull’eventuale distribuzione dei ricavi dai giochi che farà lo Stato”.

Misure “prive di senso, contro cui lo Stato dovrebbe garantirsi fissando le entrate erariali a quelle del 2015 - dice ancora Ughi - mentre agli enti locali andrebbero riservati solo i maggiori introiti”.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password