Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

04/12/2015 | 08:47

Scommesse, Zanetti (MEF): "In Italia circa 5.000 agenzie non collegate al totalizzatore"

facebook twitter google pinterest
Scommesse Zanetti MEF Italia centri scommesse

ROMA - Attualmente, "il totale dei diritti attribuiti sulla rete legale dei giochi, che offrono scommesse sportive e/o ippiche, mediante negozi che effettuano prevalentemente attività di gioco (negozi) ovvero che effettuano prevalentemente altre attività (corner) è di circa 17.000, di cui 2.196 emersi" in seguito alla sanatoria prevista dalla legge di stabilità 2014, ma "sul territorio insistono circa 5.000 punti che offrono scommesse sportive e ippiche privi di concessione e non collegati al totalizzatore nazionale". Lo ha ricordato il sottosegretario all'Economia Enrico Zanetti, rispondendo all'interrogazione del deputato Giovanni Paglia (SEL) in Commissione Finanze alla Camera. 
"I punti vendita operativi sono circa 15.000" e tale "differenza è determinata, in gran parte, dalla presenza di 'corner' che possono offrire esclusivamente gioco ippico, attualmente di scarsa attrattività e redditività ma che potrebbero, in qualsiasi momento, tornare operativi allorquando potessero offrire anche scommesse sportive, come prevede la norma in esame per la nuova gara", contenuta nella legge di stabilità. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password