Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

20/01/2016 | 11:29

Senato, Bertorotta (M5S): «Modificare prelievo sui giochi per finanziare permessi e aspettativa ai lavoratori affetti da dipendenza»

facebook twitter google pinterest
Senato Bertorotta M5S giochi

ROMA - «Modificare la misura del prelievo erariale unico attualmente applicato sui giochi» e «la percentuale del compenso per le attività di gestione ovvero per quella dei punti vendita» per «conseguire un maggior gettito, a decorrere dall’anno 2016, non inferiore a 10 milioni di euro annui», con i quali finanziare un eventuale periodo di aspettativa e permessi lavorativi retribuiti ai lavoratori ai quali viene diagnosticata la dipendenza da gioco patologico«e che intendono accedere ai programmi terapeutici e di riabilitazione proposti dai servizi sanitari delle unità sanitarie locali, o di altre strutture terapeutico-riabilitative e socio-assistenziali». E' quanto prevede la proposta di legge recante "Disposizioni a favore dei lavoratori affetti da gioco d’azzardo patologico" della senatrice Ornella Bertorotta (M5S), annunciata in Aula a dicembre e ora pubblicata al Senato, ma non ancora assegnata in Commissione. In particolare, la proposta di legge prevede che i lavoratori a cui viene diagnosticata la dipendenza da gioco patologico, «se assunti a tempo indeterminato», abbiano «diritto alla conservazione del posto di lavoro per il tempo in cui la sospensione delle prestazioni lavorative è dovuta all'esecuzione del trattamento riabilitativo e, comunque, per un periodo non superiore a tre anni». Inoltre i lavoratori «hanno diritto a fruire fino a venti ore al mese di permessi retribuiti coperti da contribuzione figurativa» per «poter partecipare a specifici programmi psicologici presso le ASL ovvero altre strutture terapeutico-riabilitative e socio-assistenziali» per un massimo di dodici mesi «salvo ulteriori esigenze terapeutiche comprovate da apposita certificazione rilasciata dalle competenti ASL o strutture terapeutico-riabilitative e socio-assistenziali». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password