Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 18:34

Attualità e Politica

11/10/2016 | 10:59

Slot e territorio, Astro in audizione a Grosseto: «Limiti orari non servono a contrastare il gioco patologico»

facebook twitter google pinterest
Slot Astro Grosseto

ROMA - La delegazione As.Tro - composta dal vicepresidente con delega al territorio, Lorenzo Verona e del consigliere Riccardo Maestrelli - è impegnata in una audizione con l’Amministrazione Comunale di Grosseto, a cui sta illustrando i contenuti del proprio progetto associativo “Un Gioco Buono per il Territorio”, volto a far acquisire consapevolezza alle istituzioni locali del fatto che, «ovunque si sia agito contro il gioco lecito, l’illegalità ha sempre avuto il sopravvento, attraverso il costante “fiorire”, nei locali, di congegni non autorizzati, ciò a totale scapito dei cittadini che nei loro soliti bar/tabacchi non troveranno più un apparecchio lecito, controllato ed omologato, ma solo congegni non autorizzati che portano ad un gioco privo di controllo». Il sindaco di Grosseto ha approvato un’ordinanza - operativa dal 17 ottobre prossimo - volta alla disciplina degli orari di apertura delle sale da gioco e del funzionamento degli apparecchi con vincita in denaro, che prevede fasce orarie diversificate per le sale giochi autorizzate (dalle 14 alle 22 tutti i giorni festivi inclusi), per gli altri esercizi autorizzati – tipo bar, tabacchi, sale bingo - (dalle 16 alle 20 tutti i giorni, festivi inclusi), per le agenzie di scommesse (dalle 11 alle 24) e per le sale da biliardo e bowling (dalle 9 all’1.30 di notte, con la possibilità di arrivare fino alle 2.00 nei festivi e prefestivi). La vera prevenzione al gioco patologico, ricorda As. Tro, «può avvenire solo attraverso la presenza di un gioco lecito, che sia presente all’interno di un locale debitamente formato e responsabilizzato, dove l’acquisto del “servizio gioco” coincide con una costante e qualificata percezione di messaggi di prevenzione». RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password