Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 19:04

Attualità e Politica

01/09/2016 | 16:12

Slot, Regione Veneto: interrogazione dei consiglieri della Lista Tosi su addizionale Irap

facebook twitter google pinterest
Slot regione Veneto interrogazione

ROMA -«La finanziaria 2016 prevede un'addizionale Irap per chi installa apparecchi da gioco. Dove sono finiti quei soldi che non sono mai stati raccolti»? Lo chiedono i consiglieri regionali della Lista Tosi, Giovanna Negro, Stefano Casali, Andrea Bassi, Maurizio Conte che oggi hanno presentato un'interrogazione a risposta scritta alla Giunta regionale del Veneto con cui chiedono di conoscere «come verranno compensati i mancati introiti previsti dal bilancio regionale in materia di maggiorazione Irap e se questa condotta configura la fattispecie di un danno erariale». A oggi, spiegano, «risulta che la Giunta non ha ancora applicato quanto previsto per il bilancio 2016 e approvato dal Consiglio regionale in riferimento alla 'tassa sulle slot' la finanziaria regionale prevedeva che dal 1 gennaio 2016 gli esercizi nei quali risultano installati apparecchi da gioco siano soggetti all'aliquota Irap maggiorata del 0,2 per cento»: una tassa nata allo scopo di combattere la dipendenza dal gioco ma, sottolineano i consiglieri tosiani, «i soldi non ci sono e dunque non è stato possibile finanziare alcuna attività contro la ludopatia». RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password