Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2016 alle ore 14:44

Attualità e Politica

15/06/2016 | 15:45

Taranto, operazione “Feudo”: 38 arresti, tra le attività sequestrate dalla Gdf una sala scommesse

facebook twitter google pinterest
Taranto operazione Feudo

ROMA - E' di 38 arresti, 30 in carcere e 8 ai domiciliari, il bilancio di un'operazione della guardia di finanza di Taranto, insieme al Gico di Lecce, che ha smantellato un 'feudo' della criminalità organizzata nei comuni di Statte, Massafra e Taranto.

Sono emersi, oltre all'usura, altri reati: dal traffico di droga, all'estorsione, dal contrabbando di sigarette a delitti in materia di armi.

Affiliato al clan c'era anche un noto imprenditore tarantino, incensurato, che aveva il compito di sovrintendere agli investimenti in attività economiche apparentemente lecite da ricondursi, invece, all'organizzazione mafiosa. Investimenti in pizzerie, agenzie di pompe funebri, negozi di ortofrutta, sale scommesse e profumerie.

Oltre 280 i militari impegnati nell'esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare e nelle numerose perquisizioni e sequestri patrimoniali, per un totale di circa un milione di euro. Le indagini, durate tre anni, sono iniziate dal controllo di un professionista titolare di uno studio contabile.

Grazie alle intercettazioni telefoniche ed ambientali è stato possibile accertare l'esistenza di una associazione di tipo mafioso, di individuarne i componenti e portarne alla luce le attività illecite. E' stato, inoltre, verificato l'esistenza di un consolidato accordo tra il clan mafioso attivo a Statte e l'imponente sodalizio mafioso attivo, invece, a Taranto retto dal noto boss Giuseppe Cesario, alias Pelè, morto a marzo 2014.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

unibet giochi online

Giochi online, il gruppo Unibet cambia nome in "Kindred Group"

06/12/2016 | 14:06 ROMA - Il gruppo Unibet Plc, attivo a livello internazionale nel settore dei giochi online, cambia nome. In una riunione straordinaria degli azionisti tenuta oggi è stata aprrovata la proposta di variare l'intestazione della...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password