Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 17:07

Attualità e Politica

25/11/2015 | 15:30

Tessera del giocatore, Barbanti (AL): «Privacy è un problema secondario rispetto a tutela della salute»

facebook twitter google pinterest
Tessera giocatore Barbanti AL Privacy salute

ROMA - L'utilizzo della tessera del giocatore potrebbe rivelarsi utile anche per contrastare il gioco minorile, anche se «in teoria già ci sono le leggi e gli sturmenti per vietare ai minori di giocare, che però spesso non vengono applicate», continua Barbanti in merito alla sua proposta di legge.  L'obiettivo di un meccanismo di questo tipo è «quello di agire "one-to-one" sulla persona: si potrebbe anche ipotizzare a un'assistenza domiciliare per il giocatore che viene segnalato come patologico, così come avviene per le persone che hanno problemi di alcolismo». Il problema della privacy - che comunque «è secondario rispetto alla tutela della salute» - potrebbe essere «facilmente bypassato, magari inserendo sulla tessera un codice a barre a lettura ottica come quello della tessera sanitaria, senza alcun dato sensibile». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password