Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 10/12/2016 alle ore 20:48

Attualità e Politica

16/06/2016 | 20:46

Veneto, Consiglio Regionale: carcere e 300mila euro di multa per chi offre gioco, ok a proposta di legge M5S

facebook twitter google pinterest
Veneto Consiglio Regionale M5S

ROMA - Il Consiglio Regionale del Veneto ha approvato all'unanimità la proposta di legge del consigliere Antonio Guadagnini (M5S) sul divieto di gioco d’azzardo, per la prevenzione della diffusione del rischio legato al gioco e per la cura e la riabilitazione dei soggetti affetti da dipendenza. Ora il testo sarà trasmesso al Parlamento. La proposta di legge  - che era stata già licenziata dalla Commissione Politiche sociosanitarie - prevede il divieto per tutti i giochi (a eccezione «delle lotterie, delle scommesse sugli eventi sportivi e del lotto»), pena il carcere da uno a 5 anni e una multa fino a 300mila euro, raddoppiata se, «tra coloro che partecipano al gioco, sono presenti minorenni». Inoltre, è vietata qualsiasi forma di pubblicità del gioco: ogni trasgressione è punita con una sanzione amministrativa da 50mila a 500mila euro e i proventi sono destinati alla prevenzione e alla cura della dipendenza. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password