Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 08:45

Attualità e Politica

07/10/2016 | 12:43

Scommesse, Corte di Cassazione boccia ricorso di un centro estero non autorizzato

facebook twitter google pinterest
corte cassazione scommesse

ROMA - La Terza sezione penale della Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso del gestore di un centro scommesse privo di autorizzazione collegato a un bookmaker maltese. La richiesta di dissequestro delle apparecchiature è stata boccia dai giudici poiché le argomentazioni del ricorrente hanno “come premessa di ogni altra considerazione e quindi anche di ogni rilievo giuridico” la presunzione che il gestore “non ha svolto l'attività che gli è stata contestata nel capo d'imputazione e per il quale è indagato, svolgendone una del tutto diversa”. Il ricorrente ha sostenuto che il centro forniva solo “servizi di connessione e trasmissione” e “che quindi egli non ha minimamente collaborato con l'attività della società maltese”. Motivi che nella sentenza la Cassazione ha ritenuto “privi di consistenza”. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

scommesse palermo

Scommesse, a Palermo sequestrata sala non autorizzata

05/12/2016 | 08:45 ROMA - È stato sequestrato dalla Polizia di Stato un centro scommesse abusivo a Palermo. All’interno della sala venivano raccolte giocate per conto di bookmaker esteri privi di concessione- Il gestore dell'esercizio...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password