Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

28/01/2016 | 08:54

Decreto Lotterie, via libera in Commissione Finanze alla Camera: "Significativo incremento nelle vendite, fondamentale rilievo sociale del concorso"

facebook twitter google pinterest
decreto lotterie

ROMA - "Il Governo valuti l’opportunità di contenere, attraverso gli opportuni provvedimenti in via amministrativa, le criticità relative alla distribuzione dei biglietti delle diverse lotterie a estrazione differita". Questa l'unica osservazione evidenziata in Commissione Finanze, dove ieri è arrivato il parere favorevole allo schema di decreto ministeriale per l'individuazione delle manifestazioni da abbinare alle lotterie nazionali: per il 2016, dunque, sono confermate la Lotteria Italia e quella abbinata al Premio Braille, organizzata dall’Unione Italiana Ciechi. Nei giorni scorsi - come evidenziato dal relatore Gian Mario Fragomeli (PD) - era stata ascoltata, in via informale, la Federazione Italiana Tabaccai, che aveva esposto alcune questioni relative alla distribuzione dei tagliandi.
La Commissione Finanze ha, inoltre, valutato "positivamente la scelta del Governo di mantenere anche per il 2016 la decisione, già assunta nel 2015, di svolgere solo due lotterie nazionali a estrazione differita". Lo scorso anno, si legge ancora nel testo del parere, "la raccolta della Lotteria Italia ha registrato, rispetto al 2014, un significativo incremento, a testimonianza dell’attrazione che tale Lotteria continua a esercitare, anche in ragione del suo collegamento con trasmissioni radiofoniche e televisive di notevole richiamo mediatico". Da sottolineare, inoltre, "il rilievo sociale e solidaristico «Premio Louis Braille», cui è abbinata la seconda lotteria a estrazione differita, che ha realizzato nel 2015 un apprezzabile risultato, sia in termini di biglietti venduti sia in termini di utili per l’Erario e per gli organizzatori, recuperando parzialmente la generale disaffezione dei giocatori rispetto a tale tipo di manifestazioni". Nell'edizione 2015 della Lotteria Italia i tagliandi venduti sono stati 8,7 milioni (+13,5%) con un incasso di 43,5 milioni di euro, mentre la Lotteria abbinata al Premio Braille ha venduto oltre 990 mila tagliandi con un incasso che ha sfiorato i 3 milioni di euro. 
SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password