Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 16:01

Attualità e Politica

26/10/2016 | 12:31

Daily Fantasy Sports, pubblicità ingannevole: per Draft Kings e FanDuel accordo da 12 milioni di dollari con il Procuratore di New York

facebook twitter google pinterest
dfs new york estero

ROMA - Si chiude con un accordo da 12 milioni di dollari la disputa tra DraftKings e FanDuel, i due colossi statunitensi dei Daily Fantasy Sports, e lo Stato di New York. Tutto era cominciato qualche mese fa con le accuse mosse dal Procuratore Generale Eric Schneiderman, secondo il quale le due società erano colpevoli di aver pubblicizzato in maniera ingannevole il loro prodotto, relativamente alle potenziali vincite dei clienti. I DFS, diffusissimi negli Usa, sono dei giochi di abilità simili al fantacalcio, nei quali i vincitori dei tornei, organizzati su base giornaliera, vincono il montepremi generato dalle quote di iscrizione dei partecipanti. Oltre a pagare una quota da 6 milioni di dollari a testa per archiviare il procedimento, DraftKings e FanDuel dovranno rivedere i termini e le condizioni su iscrizioni e vincite comunicate ai loro utenti. «L'accordo di oggi - ha spiegato Schneiderman  - mette ben in chiaro che nessuno ha il diritto di ingannare gli abitanti dello Stato di New York per aumentare i propri profitti». AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password