Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

14/07/2016 | 09:15

Commissione Antimafia, Di Lello (Misto): "Governo intervenga per arginare infiltrazioni mafiose nelle società sportive"

facebook twitter google pinterest
di lello commissione antimafia

ROMA - "La Commissione parlamentare antimafia, nella relazione sulle infiltrazioni mafiose e criminali nel gioco lecito ed illecito, sottolinea che le cosche mafiose entrano nell’assetto societario delle squadre di calcio e poi impongono il 'pizzo' agli imprenditori locali sotto forma di sponsor. Così facendo, 'stringono più forti legami con il territorio'. Il Governo dovrebbe avviare, per quanto di competenza, un monitoraggio su tale fenomeno al fine di scongiurare simili connubi" e prendere iniziative "per quanto di competenza, anche a livello normativo, per arginare i fenomeni di infiltrazione mafiosa nelle società sportive". E' quanto sottolinea il deputato del Gruppo Misto Marco Di Lello, in un'interrogazione a risposta scritta al Presidente del Consiglio dei ministri e al Ministro dell’interno. Continua a ripetersi, ha evidenziato ancora Di Lello, il binomio calcio e mafia che affonda le proprie radici nei primi casi di 'totonero' e calcioscommesse, fino al possesso delle società stesse, utilizzate per il riciclaggio di denaro sporco". 
SA/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password