Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 10:11

Attualità e Politica

24/03/2016 | 12:44

Giochi, Umbria: legge del 2014 ancora non attuata, avviate modifiche in Consiglio regionale

facebook twitter google pinterest
giochi umbria

PERUGIA - Al via le modifiche alla legge regionale contro il gioco patologico dell'Umbria. Il Consiglio Regionale, dopo aver preso atto che il disegno di legge non era stato attuato in molti dei suoi punti, ha deciso di modificare "le agevolazioni" previste dal testo "Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico": la riduzione dell'aliquota Irap sarà concessa esclusivamente agli esercizi che disinstallino le slot machine per il gioco lecito entro il 31 dicembre dell'anno precedente a quello cui si riferisce l'agevolazione.

"La motivazione di tale modifica - spiegano dal Consiglio Regionale - deriva dalla valutazione che, mentre gli esercizi che hanno installati apparecchi per il gioco e quelli che li disinstallano sono concretamente verificabili, al contrario l'intenzionalità di non installare tali apparecchi (come recita il testo della legge 21) non è comprovabile e potrebbe essere dichiarata, al fine di alleggerire il carico fiscale, anche da esercizi che non abbiano mai avuto l'intenzione di installarli". Un'altra modifica riguarda la collocazione delle sale da gioco per tutelare i soggetti maggiormente vulnerabili, quindi la distanza da scuole, strutture residenziali socio-sanitarie, centri sportivi o di aggregazione giovanile: il testo originario ha consentito interpretazioni non univoche da parte dei Comuni. Laddove si diceva "distanza determinata dai Comuni entro il limite massimo di 500 metri", il Consiglio è intervenuto uniformando la distanza di 500 metri per tutto il territorio regionale.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password