Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/12/2016 alle ore 19:04

Attualità e Politica

22/09/2016 | 13:40

Gioco online, Coppolani (Arjel): «Per gli utenti francesi massima protezione dei dati»

facebook twitter google pinterest
gioco online francia arjel

ROMA - Massimo rigore e sicurezza nel trattamento dei dati dei giocatori online in Francia. A garantirli è un sistema "doppio", al quale prendono parte gli operatori autorizzati e l'Arjel, l'ente che regola il settore del gaming online francese. Lo spiega in un'intervista alla rivista dell'EGBA Charles Coppolani, presidente dell'Arjel. In Francia, gli operatori del gioco online autorizzati sono responsabili del trattamento dei dati personali degli utenti, dati che vengono condivisi con la stessa Arjel, che fornisce loro l'architettura "front end" per la raccolta e la gestione del le informazioni: «La protezione di questi dati - spiega Coppolani - è data dalla collaborazione tra Arjel e gli operatori. I primi devono periodicamente certificare la sicurezza dei loro sistemi e delle loro piattaforme di gioco, dimostrando di riuscire a mantenere un determinato standard nel corso del tempo. Arjel, dal canto suo, archivia i dati forniti in un sistema d'informazione specifico, con una rete dedicata, che non fa capo a internet». (segue) AG/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password