Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

21/07/2016 | 13:57

Gioco patologico: dal Ministero della Salute la ripartizione del fondo da 50 milioni

facebook twitter google pinterest
gioco patologico 50 milioni fondo

ROMA - Più di 8 milioni alla Lombardia, 4 milioni al Veneto, 4,8 a Lazio e Campania e 3,6 a Piemonte e Emilia Romagna. Questi i finanziamenti che arriveranno alle regioni dal Ministero della Salute in base alla ripartizione del fondo da 50 milioni di euro stanziato dalla legge di stabilità 2016, per garantire la prevenzione, cura e riabilitazione dal gioco d'azzardo patologico. E' quanto si legge nella bozza di decreto, a firma del Ministro Lorenzin, pubblicata in anteprima da "Sanità24" de "Il Sole 24 Ore". 
Le Regioni - si legge nel documento - dovranno presentare entro 90 giorni dall'emanazione del decreto, "uno specifico Piano di Attività contro il gioco patologico nel quale siano riportati in modo distinto il programma degli interventi finanziati con il Fondo sanitario regionale e il programma degli interventi di prevenzione con il coinvolgimento degli enti locali e dei setting scolastico, famigliare e lavorativo". Il Piano di Attività, spiegano ancora dal Ministero, deve indicare "gli obiettivi perseguiti con relativi indicatori per il monitoraggio delle azioni, e il bilancio di destinazione dei fondi". 
Alla Sicilia, si legge ancora nella bozza del decreto, andranno 4,1 milioni, alla Puglia 3,3 milioni, alla Toscana 3 milioni, mentre a Liguria e Marche, rispettivamente, 1,3 e 1,2 milioni.  
Il Ministero della Salute valuterà i Piani di Attività entro 60 giorni "sentito l'Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d'azzardo e il fenomeno della dipendenza grave, e in caso di loro approvazione, provvederà all'erogazione delle risorse". Proprio oggi è previsto un nuovo incontro dell’Osservatorio sul gioco patologico al lavoro sulla ripartizione del fondo alle Regioni. 
SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password