Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

25/07/2016 | 16:58

Scommesse ippiche, le proposte dei concessionari al Governo: tassazione sul margine e ridefinizione del payout

facebook twitter google pinterest
ippica proposta concessionari

ROMA - Tassazione sul margine e ridefinizione del payout per le scommesse ippiche, definizione del palinsesto complementare ed eliminazione del doppio totalizzatore: sono queste le proposte che alcuni dei principali concessionari di scommesse, tra cui Sisal Matchpoint, Snai-Cogetech, Igt-Better e BetFlag, proporranno nelle prossime settimane al Governo, che ha ricevuto la delega alla riforma dell'ippica attraverso il Collegato agricolo approvato poche settimane fa dal Parlamento. Per quanto riguarda la tassazione sul margine (la differenza tra le somme raccolte e le vincite), i concessionari - secondo quanto apprende Agipronews - propongono un meccanismo di tassazione a scaglioni tra canale fisico (più basso) ed online (più alto), i cui proventi andrebbero per un terzo all'erario e per 2/3 alla filiera ippica. La definizione di un palinsesto complementare prevederebbe invece eventi aggiuntivi e nuove tipologie di scommessa (su proposte dai concessionari comunicate secondo modalità da definire da Monopoli e Mipaaf); sarebbe poi obbligo del concessionario trasmettere le corse oggetto di scommessa del palinsesto complementare. In questo contesto si inserisce anche la proposta dell'eliminazione del doppio totalizzatore e della riduzione della posta unitaria di gioco per il quartè ed il quinté a 5 centesimi con inserimento di diverse categorie di vincite, di scommesse e con l’inserimento del jackpot da distribuire progressivamente. I concessionari infine propongono la ridefinizione dei payout delle diverse formule di scommessa, con l'obiettivo di mantenere - nei limiti più vantaggiosi per lo scommettitore stabiliti dalle normative -il ritorno complessivo in vincite. MSC/Agipro 

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password