Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

20/04/2016 | 12:04

Ippica, Cangianelli (MAG): "Scommesse sono strumento primario per autofinanziamento del settore"

facebook twitter google pinterest
ippica scommesse cangianelli

ROMA - "L'ippica è un'attività di intetesse pubblico" e "richiede integrità delle corse e della raccolta di scommesse, lo strumento primario per l'autofinanziamento del settore". Lo ha detto Emmanuele Cangianelli, della società di consulenza MAG, nel corso di una conferenza stampa sulla riforma ippica. "Sono 7.468 le imprese, 22.530 le persone impegnate nel settore, per un valore aggiunto di oltre un miliardo di euro", mentre "sono 750 mila gli appassionati del settore e 300 mila gli scommettitori: è una base sufficiente perché si scelga di reinvestire nel settore", ha continuato. Il problema "è la mancanza di un ente unico di gestione, di un'unica governance: se non si agisce con un unico organismo di programmazione e controllo stategico, si perde inevitabilmente qualche pezzo", ha spiegato. "Il modello di autogoverno realizzabile dalla Lega Ippica potrebbe autofinanziarsi" attraverso la riorganizzazione del settore con "risorse proprie", provenienti da "scommesse a totalizzatore a quota fissa, un finanziamento pubblico del montepremi e dell'allevamento dei cavalli e investimenti privati nelle attività commerciali: in questo modo, nel giro di pochi anni, si potrebbe arrivare a garantire le condizioni per la sopravvivenza del settore", ha concluso. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password