Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2016 alle ore 17:19

Attualità e Politica

05/07/2016 | 12:35

Operazione "Gambling": Gip di Reggio Calabria dispone scarcerazione di Lagrotteria (Betsolution4U)

facebook twitter google pinterest
lagrotteria operazione gambling reggio calabria

ROMA - Il Gip di Reggio Calabria, Caterina Catalano, ha disposto la scarcerazione di Domenico Lagrotteria, il numero uno di Betsolution4U. Lagrotteria, al quale sono stati concessi gli arresti domiciliari - pur con il parere contrario della Procura di Reggio Calabria - era detenuto nel carcere di Palmi da quasi un anno perché ritenuto uno dei capi dell'organizzazione colpita dall'operazione "Gambling" della Procura Antimafia di Reggio Calabria. Durante il blitz del luglio 2015, furono arrestate 41 persone e sequestrati beni per circa 2 miliardi di euro. "La decisione del Gip conferma che ogni indagato sarà messo nelle condizioni di difendersi nel migliore dei modi: il fondamento dell'indagine 'Gambling' resta tutto da dimostrare", commenta l'avvocato Luca Cianferoni, difensore di Lagrotteria. La scarcerazione arriva pochi giorni dopo l'interrogatorio reso dall'indagato, durante il quale ha ricostruito e chiarito i rapporti - poi bruscamente interrotti - con Mario Gennaro, proprietario di Betuniq (l'altro bookmaker maltese spazzato via dall'inchiesta) e da diversi mesi collaboratore di giustizia. 
NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password