Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

12/10/2016 | 10:16

Gioco del Lotto, Cesaro (sottosegr. Mibac): "Beni culturali, nel 2016 fondi per 46,3 milioni di euro"

facebook twitter google pinterest
lotto fondi beni culturali

ROMA - I fondi per i beni culturali provenienti dal Gioco del Lotto per il 2016 ammontano a “46,3 milioni di euro”, una cifra che “comprende l'incremento, pari a 10 milioni di euro" previsto dalla legge di stabilità”: è la risposta del sottosegretario dei beni e delle attività culturali e del turismo, Antimo Cesaro, all’interrogazione presentata alla Camera da Deborah Bergamini (FI), in cui si chiedevano chiarimenti sulla possibilità di finanziare la riqualificazione delle Terme del Corallo di Livorno mediante i fondi del Lotto.

"Si rammenta che i fondi in parola sono assegnati sulla base di apposita programmazione che viene assentita dal Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici - dice ancora Cesaro - lo schema di programma annuale viene reso pubblico sulla rete intranet e sul sito internet del Ministero per un periodo di sessanta giorni per eventuali modifiche prima della sua approvazione. È una programmazione destinata a interventi di tutela e di valorizzazione", ha spiegato.

"L'attuale Governo ha posto comunque in primo piano l'importanza della conservazione e del restauro del patrimonio culturale del Paese e lo ha dimostrato attraverso gli stanziamenti legati ai «Grandi progetti» di cui al decreto-legge n. 83 del 2014 per un importo pari a 5 milioni per il 2014, 30 milioni per il 2015, 50 milioni per il 2016, 70 milioni per il 2017 e 65 milioni a decorrere dal 2018, nonché al «Fondo tutela» di cui alla legge n. 90 del 2014 (legge di stabilità 2015) per un importo pari a 100 milioni annui dal 2016 al 2020, nonché alla delibera Cipe 1 maggio 2016 che prevede un importo pari ad un miliardo di euro per il finanziamento del piano turismo e cultura, che stanno consentendo e consentiranno il raggiungimento di grandi obiettivi, nell'ambito della tutela del patrimonio culturale", ha continuato. "Alla luce di tali elementi, sarà pertanto cura dell'amministrazione valutare con la massima attenzione le proposte che perverranno dai competenti uffici territoriali in ordine al possibile utilizzo di risorse provenienti dalle fonti sopra ricordate cui aggiungere il concorso delle istituzioni locali interessate per la salvaguardia e la valorizzazione del bene in parola, beninteso nell'ambito di un organico quadro programmatorio", ha concluso Cesaro.

MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password