Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

22/12/2015 | 16:17

Contrasto al match-fixing, Ucraina firma Convenzione UE su manipolazione delle competizioni sportive

facebook twitter google pinterest
matchfixing Ucraina Convenzione UE

ROMA - «L'Ucraina si è impegnata nel contrasto alla manipolazione delle competizioni sportive, firmando la Convenzione internazionale del Consiglio d'Europa». Lo ha annunciato il segretario generale del Consiglio d'Europa Thorbjørn Jagland. La Convenzione è stata già siglata da Armenia, Azerbaijan, Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Islanda, Lituania, Lussemburgo, Montenegro, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Russia, Serbia, Spagna e Svizzera ed esorta i governi ad adottare misure per «prevenire conflitti di interesse tra gli operatori delle scommesse sportive e gli organizzatori; incoraggiare le autorità di controllo delle scommesse sportive a lottare contro la frode, limitando o sospendendo, se necessario, la possibilità di effettuare scommesse sportive; lottare contro le scommesse sportive illecite, consentendo la chiusura o la limitazione dell’accesso agli operatori coinvolti e il blocco dei flussi finanziari tra questi ultimi e i consumatori». Alle organizzazioni sportive e agli organizzatori delle competizioni viene inoltre chiesto di «adottare e implementare regole più rigide per combattere la corruzione, sanzioni e misure disciplinari e dissuasive appropriate in caso di violazioni, nonché principi di buona governance. La convenzione prevede inoltre garanzie per informatori e testimoni». MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password