Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

25/05/2016 | 13:56

Giochi, "Mettiamoci in gioco": proposta per vietare pubblicità e identificare giocatore con tessera sanitaria

facebook twitter google pinterest
mettiamoci in gioco pubblicità

ROMA - Il divieto totale di pubblicità dei giochi e l'uso della tessera sanitaria per poter giocare: sono le proposte presentate dalla campagna "Mettiamoci in gioco" oggi a Roma. Si tratta di "due provvedimenti che permetterebbero davvero di incidere sulle principali criticità del fenomeno", ma "sarebbe necessario che Parlamento e Governo si impegnassero realmente e urgentemente per approvare una legge quadro di regolamentazione del settore. Nell'attesa, si potrebbe cominciare con queste due innovazioni che non comportano alcun onere per le casse dello Stato", ha detto il portavoce della campagna don Armando Zappolini. In particolare, l'utilizzo della tessera sanitaria, secondo la campagna, avrebbe "diversi vantaggi: ridurrebbe fortemente l'accesso dei minorenni, permetterebbe di tracciare i flussi finanziari dando un colpo durissimo al fenomeno del riciclaggio e consentirebbe di escludere dal gioco le persone dipendenti". MSC/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password