Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 10:11

Attualità e Politica

26/05/2016 | 11:46

Bianchi (Uif): «Attivitá antiriciclaggio possono contrastare gioco patologico»

facebook twitter google pinterest
riciclaggio bianchi gioco patologico

ROMA - «La fase di intercettazione delle operazioni anomale puó coadiuvare l'individuazione di possibili casi di gioco patologico e favorirne il contrasto. Esiste una grande sinergia da sfruttare e potenziare».
Lo ha detto Pasquale Bianchi, dirigente dell'Unità di Informazione Finanziaria della Banca d'Italia nel corso del workshop "Giochi, scommesse e ludopatia", in corso all’Università Tor Vergata a Roma. «Lo scorso anno sono arrivate oltre 3 mila operazioni sospette segnalate dal settore giochi. Si tratta di segnalazioni amministrative - non denunce - che indicano una incoerenza nei movimenti di denaro, in base al profilo del cliente delineato anche nel tempo, che poi vengono ulteriormente approfondite per analizzare situazioni di rischio - ha spiegato  - Sulle vlt abbiamo un problema per la mancanza di indicazioni specifiche sui ticket di gioco. Per fortuna a breve saranno abolite le banconote da 500 euro, ma la possibilità di queste macchine di accettarle é un punto di debolezza nel contrasto al riciclaggio, a volte con responsabilità degli esercenti. Alle societá di gioco mancano i dati per identificare i profili di rischio legati al giocatore problematico». Infine, un'analisi più dettagliata sulla situazione italiana: «Abbiamo ancora la presenza di operatori esteri che hanno punti vendita che mettono a rischio, fino a che non sarà fatta definitiva chiarezza, le misure di contrasto che invece vengono rispettate dagli operatori nazionali. Lo abbiamo chiesto agli organi comunitari in vista della quarta direttiva europea sull'antiriciclaggio». PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password