Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 20:34

Attualità e Politica

07/06/2016 | 10:43

Giochi, Ricozzi (Gdf): "Settore attrae la criminalità organizzata, intensa attività di controllo sul territorio e nell'online"

facebook twitter google pinterest
ricozzi giochi guardia di finanza

ROMA - "Il gioco muove molti interessi, con 84 miliardi di euro di raccolta costanti e 8 miliardi di gettito" ed è scontato che è necessario parlare "di tutela del mercato, tutela dei minori e del rischio di infiltrazioni della criminalità". Lo ha detto il generale Carlo Ricozzi, comandante della Scuola di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, nel corso del convegno "Gaming e Fiscalità" organizzato da Lexandgaming ed Eurispes. "I comandi provinciali della Gdf cooperano attivamente con i Monopoli, anche con operazioni sotto copertura", ha spiegato. Per quanto riguarda il gioco online, "è operativo il nostro Nucleo frodi tecnologiche", attraverso il quale "inviamo i dati ai Monopoli che hanno facoltà di bloccare i siti illegali", ha spiegato. Sono operativi anche "il Comitato di alta vigilanza per il gioco illegale che organizza un tavolo tecnico per un'azione coordinata delle forze dell'ordine", e "il piano Balduzzi sui controlli annuali che riguardano soprattutto i minori", oltre al monitoraggio dei conti di gioco", ha continuato. "Il settore del gioco attrae la criminalità organizzata, interessata agli apparecchi da intrattenimento (che vengono imposti sul territorio) alle scommesse sportive (attraverso società estere o intestate a prestanome), al gioco online (attraverso siti web con base all'estero)", ha spiegato. "Le forze di polizia sono vitalizzate attraverso processi di formazione permanenti: nonostante la spending review, non abbiamo tolto un euro alla formazione. La polizia tributaria tiene 100 corsi residenziali e corsi e-learning: ogni due anni, in media, un finanziere segue un corso di aggiornamento", ha concluso.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password