Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

19/07/2016 | 18:18

Riordino giochi: certificazione delle sale al centro del confronto Stato-regioni, tempi più lunghi per l'accordo

facebook twitter google pinterest
riordino giochi

ROMA - I tempi per l'accordo tra Governo ed enti locali in materia di riordino del settore del gioco si potrebbero allungare di qualche settimana. Lo apprende Agipronews a margine del tavolo tecnico che si è svolto questo pomeriggio. Gli enti locali avrebbero chiesto di definire nel dettaglio i criteri di certificazione delle sale e per questo sono stati fissati due nuovi incontri. Domani si riunirà la Commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni, mentre giovedì 28 luglio la questione sarà affrontata dalla Commissione Sanità. Confermato, comunque, il passaggio in Conferenza Unificata previsto per giovedì 21 luglio: gli enti locali, in quella sede, daranno un via  libera "politico" alla proposta del Governo, approvando i principi contenuti nel testo - in particolare la certificazione dei locali, che consentirebbe di ridurre l'impatto dei "distanziometri" - mentre il tavolo tecnico sarà incaricato successivamente della stesura di un testo con il dettaglio delle misure, in particolare caratteristiche e requisiti dei locali da certificare. L'obiettivo è quello di chiudere i lavori entro il 3 agosto, quando il riordino dei giochi potrebbe tornare in Conferenza Unificata per la firma dell'accordo. 
SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password