Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2016 alle ore 18:08

Attualità e Politica

17/11/2016 | 17:57

Riordino giochi, nuova proposta del Governo in Conferenza Unificata: gli enti locali ammetteranno un numero limitato di punti gioco

facebook twitter google pinterest
riordino giochi proposta governo

ROMA - "Vanno considerate valide in materia di distanze, le decisioni normative adottate finora dagli enti locali - con l'eccezione dei punti gioco di classe A - nei limiti del numero di punti gioco che saranno ammessi nelle Regioni o aree, così come definiti in sede tecnica della Conferenza unificata". E' quanto si legge nella nuova proposta presentata dal sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta in Conferenza Unificata. "I punti gioco che superino i limiti numerici territorialmente stabiliti o non rispettino le caratteristiche previste per la classe A saranno classificati di tipo B e, per essi, varrebbero i vincoli di distanza imposti dagli enti territoriali", precisa la proposta governativa. MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password