Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

04/10/2016 | 17:46

Enada - Newslot, Sala (Ad Acme): «Diabolik e Motogp già grandi successi, due nuovi titoli entro la fine dell’anno»

facebook twitter google pinterest
sala acme enada

ROMA «Il nostro stand è dedicato essenzialmente al prodotto per dare rilievo all’offerta commerciale, ci siamo concentrati su contenuti di gioco e abbiamo chiuso due importanti accordi per le slot con brand internazionali come Diabolik e Motogp». Alberto Sala, Amministratore Delegato di Acme, parla nel corso della prima giornata di Enada Roma. «Abbiamo già installato 2000 schede con i due nuovi giochi su altrettante Awp - dice ad Agipronews - Il legame tra slot, personaggi e fantasy è un filone importante che avrà un seguito con il lancio di altri due giochi entro la fine dell’anno». Sulle novità del mercato Sala spiega che «in generale è più semplice certificare le Awp rispetto alle Vlt: quest’anno l’intero mercato delle newslot ha commercializzato 4-500 giochi, mentre per le videolotteries in totale sono un centinaio negli ultimi anni». NT/Agipro

 

Enada - Newslot, Sala (Ad Acme): «Giochi più articolati preferiti nel Nord Italia, al Sud  piacciono prodotti più semplici»

ROMA - «La frequenza del cambiamento di layout per le macchine è molto importante per il consumatore - continua Sala da Enada Roma -  Quest’anno, malgrado la discesa del payout dal 74% al 70%, abbiamo ottenuto una crescita della raccolta delle slot intorno al 5% nei primi 8 mesi dell’anno». Un altro dato acquisito «è che un nuovo gioco attira giocatori. Non vogliamo far mancare niente ai nostri utenti, così nel corso della prima metà dell’anno è stato cambiato l’80% delle schede». Sala spiega che «gli operatori hanno scelto di investire nell’aggiornamento delle macchine per riuscire a sopravvivere. Con un aumento del preu di 4 punti non era possibile proseguire con un payout del 74%». Riguardo alle preferenze dei consumatori Sala rivela che «i giochi più articolati ed elaborati sono prediletti al Nord Italia, mentre nel Centro Sud i prodotti sono più semplici». NT/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password