Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Attualità e Politica

22/11/2016 | 17:20

Scommesse online, stop al progetto Betuniq.it: rescisso il contratto con Poker&Bet

facebook twitter google pinterest
scommesse betuniq

ROMA – Battuta d’arresto per il progetto Betuniq.it. Il concessionario Poker&Bet e la società che controlla il sito del bookmaker che fa capo a Mario Gennaro – il superpentito del caso “Gambling” – hanno deciso di separarsi dopo pochi giorni di attività. Una scelta consensuale, secondo quanto si apprende, dettata da motivi di opportunità. Dal week-end, il sito non risultava più operativo, com’è scritto in un comunicato ai clienti, per un “pesante disservizio ai nostri sistemi informatici che non consente la corretta disponibilità del servizio”. Oltre ai problemi tecnici, secondo quanto apprende Agipronews, nella decisione hanno avuto un peso determinante anche le pressioni esercitate dai Monopoli di Stato sul concessionario. Solo pochi giorni fa, riferendosi a notizie circolate negli ultimi giorni sulla riapertura di Betuniq, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli aveva evidenziato in una lettera a Poker&Bet che nessuna autorizzazione – al contrario di quanto previsto dalle linee guida per la certificazione dei siti di gioco - era stata richiesta per la partenza di Betuniq.it: la raccolta di scommesse rischiava dunque di essere considerata irregolare, con il possibile rischio di revoca della concessione per la società. Inoltre, dall’Amministrazione – che ha rifiutato ogni commento in merito – era stata inviata alla Procura di Reggio Calabria, a Uif/Bankitalia e Guardia di Finanza anche una segnalazione relativa alla procedura di trasferimento dei conti gioco di Betuniq dalla società maltese (non autorizzata in Italia) al concessionario. Secondo fonti interpellate da Agipronews, i responsabili di Betuniq sono ora al lavoro per individuare rapidamente una soluzione che consenta al brand di operare nel mercato regolato italiano. 

NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse Civitavecchia

Scommesse, Civitavecchia: scoperti tre locali senza licenza

09/12/2016 | 10:45 ROMA - La Polizia di Civitavecchia ha scoperto tre locali che offrivano al pubblico scommesse su eventi sportivi senza autorizzazione e denuncerà il tutto all'autorità giudiziaria, per il reato di frode in competizioni...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password