Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 17:35

Attualità e Politica

09/11/2015 | 15:14

Slot, Tar Bolzano conferma legittimità del "distanziometro"

facebook twitter google pinterest
tar bolzano slot distanziometro

ROMA - Un altro no del Tar Bolzano al ricorso di un esercente slot, a cui è stata intimata dal Comune la rimozione degli apparecchi poiché troppo vicino (a meno di 300 metri) da luoghi sensibili. La norma provinciale sul "distanziometro",secondo i giudici, è legittima: " Il legislatore provinciale ha operato un contemperamento dell’interesse dei titolari al mantenimento degli apparecchi da gioco leciti negli esercizi pubblici situati in luoghi sensibili e di quello alla tutela delle persone più deboli e, quindi, più esposte al rischio del gioco compulsivo, operando una scelta discrezionale che al Collegio appare del tutto ragionevole - si legge nella sentenza - D’altra parte, senza la rimozione degli apparecchi già installati non potrebbe realizzarsi, in pieno, la tutela delle persone ritenute maggiormente vulnerabili". Le norme sulle distanze, inoltre, " non impediscono affatto all’erario di incassare gli introiti derivanti dal gioco lecito: gli apparecchi da gioco possono infatti essere ricollocati in luoghi considerati non sensibili". FP/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password