Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

17/12/2015 | 14:05

Tar Campania: "Compito degli enti locali coordinare l'attività delle sale giochi"

facebook twitter google pinterest
tar campania anacapri

ROMA - Rientra nella competenza degli enti locali il coordinamento e l'organizzazione degli esercizi che offrono attività di gioco. E' con questa motivazione che il Tar Campania ha respinto con un'ordinanza il ricorso di un esercente di Anacapri contro il regolamento comunale che impone alle sale da gioco una distanza minima di 150 metri dai luoghi sensibili. "La competenza dell'ente locale non può non riguardare anche la materia dei giochi nella parte in cui attribuisce espressamente il compito di coordinare e riorganizzare gli orari degli esercizi commerciali, dei pubblici esercizi e dei servizi pubblici, dovendo ricondursi nella nozione di pubblico esercizio anche le attività di intrattenimento espletate all'interno delle sale giochi e degli esercizi in cui siano stati installati apparecchi di «gioco lecito»". FP/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password