Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 03/12/2016 alle ore 20:21

Attualità e Politica

11/05/2016 | 13:45

Lotto, Tar Lazio annulla revoca di una concessione: “Omessa valutazione dell’inadempimento”

facebook twitter google pinterest
tar lazio lotto concessione

ROMA - La revoca della concessione del Lotto per il mancato versamento dei proventi da gioco non è valida se tale mancanza è dovuta a cause di forza maggiore. E’ quanto ha stabilito il Tar Lazio che ha accolto il ricorso di un esercente di Napoli a cui era stata annullata la licenza. La Seconda sezione ricorda che il ricorrente aveva subìto una rapina poco prima del versamento dei proventi che “tale circostanza non è in alcun modo riferita nel gravato provvedimento” dei Monopoli di Stato. “La gravata revoca - si legge nella sentenza - risulta essere stata disposta  senza alcun cenno alla denuncia dell’evento delittuoso”. Secondo i giudici manca dunque “la concreta valutazione della fattispecie sulla cui base graduare la reazione sanzionatoria” e dunque “è stata in tal modo omessa la doverosa valutazione della gravità dell’inadempimento”. Il Tar sottolinea che l’Amministrazione è sempre tenuta a valutare i singoli casi individuando, nell’esercizio del proprio potere discrezionale, la sanzione più adeguata da applicare, da commisurarsi alla gravità della condotta, tenuto conto che la revoca della concessione costituisce la misura più severa ed afflittiva, che va dunque applicata, nel rispetto del principio di proporzionalità, ai casi più gravi, sulla base di una adeguata motivazione che dia conto delle relative ragioni”. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password