Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Attualità e Politica

08/10/2016 | 18:04

Scommesse, William Hill e Amaya verso la fusione

facebook twitter google pinterest
william hill amaya fusione

ROMA - Il bookmaker britannico William Hill e la società canadese Amaya stanno negoziando un accordo che potrebbe portare a una fusione da 4,6 miliardi di dollari e alla nascita della più grande società del mondo nel campo delle scommesse, in grado di spaziare dal betting, ai casino e ad altri giochi online. Lo rivela il Financial Times. I due gruppi hanno entrambi attraversato una fase turbolenta. In agosto David Baazov, ammnistratore delegato e co-fondatore d Amaya, si è dimesso per far fronte a delle accuse di insider trading ed è stato rimpiazzato da Rafi Ashkenazi. William Hill, invece, è senza un amministratore delegato permanente da luglio, quando si è dimesso James Henderson per le accuse mosse alla sua strategia di digitalizzazione dell'azienda. In agosto William Hill ha respinto la scalata da 3 miliardi di dollari del consorzi formato da Rank Group e 888 Holdings, che puntavano a creare un colosso leader del settore in Gran Bretagna. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password