Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/12/2016 alle ore 17:35

Attualità e Politica

11/05/2016 | 13:30

Riduzione slot, Zanetti (vicemin. MEF): "Nessun aumento delle macchine: per legge 265 mila nel 2017, fatta confusione tra norme diverse"

facebook twitter google pinterest
zanetti slot mef

ROMA - Riduzione delle slot, sicurezza dei nuovi apparecchi, nuove regole per i nulla osta delle macchine. Se ne è parlato oggi nel corso della trasmissione “Coffee Break” su La7, con il viceministro all’Economia Enrico Zanetti che ha chiarito la questione sul presunto aumento del numero delle slot, spiegando che le norme del Governo in materia prevedono entro il 2019 una riduzione del 30%. Non c’è dunque l’aumento prospettato da alcuni articoli pubblicati in questi giorni, nei quali “è stata fatta confusione nel leggere le norme: per la riduzione prevista entro il 2019 si fa riferimento alle macchine al 31 luglio 2015, una data scelta non troppo a ridosso della norma, per evitare pratiche che ne aumentassero il numero. La norma dice chiaramente che si andrà a una riduzione del 30%, arrivando a 265 mila macchine - ha detto ancora Zanetti - poi c’è un’altra norma, slegata dalla prima: siccome abbiamo aumentato la tassazione sul gioco, tutte le macchine al 31 dicembre 2015 devono essere censite e ritarate. Sono due cose diverse: se si mettono a confronto i dati di dicembre e luglio si fa confusione su queste due norme - ha detto ancora il viceministro - in realtà è comprensibile, si tratta di una materia tecnica e complessa, ma sinceramente non ha capito niente chi ha commentato l’articolo. Capita, sbagliamo noi a volte come Governo, anche i giornalisti non sono infallibili”. Per fare chiarezza sul tema, è stata trasmessa l’intervista al vicedirettore di Agipronews, Nicola Tani, che ha spiegato come l’aumento dei nulla osta delle slot sia dovuto alla necessità per gli operatori di resettare le macchine alla luce della nuova tassazione, mentre il dato effettivo delle macchine presenti sul territorio, nel frattempo, sarebbe in calo.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password