Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 02/12/2016 alle ore 18:12

Estero

30/06/2016 | 16:10

Gioco online, Olanda: ancora scontro in Parlamento sulla tassazione

facebook twitter google pinterest
Gioco online Olanda

ROMA - La regolamentazione del gioco online in Olanda potrebbe slittare ancora: le norme sarebbero dovute entrare in vigore a gennaio di quest’anno, ma il processo di regolamentazione è stato bloccato dopo le prime richieste di chiarimento sulla tassazione. Il progetto di legge prevede un prelievo del 20% sugli utili degli operatori online, più favorevole rispetto al 29% per sale giochi e casinò. Se proporre una tassazione più alta per l’online risulterebbe un boomerang che farebbe andare deserte le assegnazioni, risulta ugualmente non realizzabile una equiparazione al ribasso per gli operatori di gioco fisico. Klaas Dijkhoff, Segretario di Stato alla Sicurezza e alla Giustizia, ha spiegato al Parlamento che ogni punto percentuale di tasse in meno per gli operatori “land based” si traduce in 16 milioni di euro l’anno di mancati introiti per lo Stato, abbassare il prelievo dal 29 al 20 per cento significherebbe fare a meno di 144 milioni di euro in bilancio.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password