Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/07/2017 alle ore 20:09

Estero

29/06/2017 | 17:14

Gioco online, Portogallo: in Parlamento petizione per cambiare regime fiscale

facebook twitter google pinterest
Gioco online Portogallo

ROMA - Verrà depositata nei prossimi giorni al parlamento del Portogallo una petizione sottoscritta da 4.600 giocatori che chiede di riformare il prelievo fiscale per gioco e scommesse online, uniformando la tassazione sul margine per tutti i tipi di gioco. Al momento lo Stato ha rilasciato solo sette licenze di gioco a distanza, tra queste tre sono per le scommesse sportive. Per casinò e altri giochi online il prelievo arriva al 30% del margine, mentre per le scommesse le tasse prevedono l’8% sul volume e il 16% sui ricavi. I promotori della petizione ribadiscono che la presenza esigua di operatori di gioco si imputabile in gran parte proprio a un regime fiscale poco attraente, che di conseguenza riduce le offerte per i giocatori. 
Nel primo trimestre del 2017 i ricavi dal gioco online in Portogallo sono cresciuti del 13,7%: secondo quanto reso noto dal Serviço de Regulação e Inspeção de Jogos (SRIJ), il totale è stato di 31 milioni di euro rispetto ai 27 milioni dell’analogo periodo 2016. Per le scommesse sportive il dato è in leggero calo: 17 milioni, il 3,3% in meno, mentre si è registrata una forte crescita per i casinò, con ricavi da 14 milioni (+40%). PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password