Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 30/05/2017 alle ore 14:42

Estero

21/06/2016 | 18:35

Malta, tasse sui giochi: nel 2015 allo Stato 55,2 milioni (+13,5%)

facebook twitter google pinterest
Malta

ROMA - Il settore del gioco si conferma come uno dei più solidi per l’economia di maltese: secondo quanto si legge nel report 2015 della Malta Gaming Authority nell’ultimo anno rappresenta il 79% del valore lordo aggiunto dalle attività legate all’intrattenimento, con un incasso complessivo per lo Stato da 55,2 milioni di euro (+13,5%). Il gioco online, con un contributo per l’erario maltese da 28,2 milioni (+9%), supera il totale accumulato da tutti gli altri settori del gioco fisico. Le compagnie di gioco attive nel 2015 sono 269, mentre le licenze totali sono 490. Nel corso dell’anno sono state rilasciate 88 nuove autorizzazioni, 13 quelle cancellate nello stesso periodo e 22 quelle sospese. Fra queste ultime, sono 9 le licenze in “stand by” dopo l’operazione “Gambling” condotta dalla Procura di Reggio Calabria. Negli altri settori in crescita le entrate statali da casinò (13,7 milioni, +10%) e sale da gioco (1,1 milioni, +7%), mentre sono in calo i prelievi per lotterie (11,5 milioni, -8%) e bingo (600 mila euro, -4%).

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password