Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 09/12/2016 alle ore 20:28

Estero

26/01/2016 | 16:09

Uk, biglietto da 33 milioni di sterline: è ancora caccia al vincitore

facebook twitter google pinterest
Uk lotteria jackpot lavatrice

ROMA – C’è ancora un vincitore a piede libero nel Regno Unito, che deve reclamare 33 milioni di sterline, la metà del jackpot assegnato lo scorso 9 gennaio dalla lotteria britannica.

La cifra record messa in palio era da 66 milioni di sterline, divisa fra due biglietti vincenti, ma mentre la prima metà è stata già reclamata da una coppia di Hawick, David e Carol Martin, dell’altro biglietto vincente si sa solo – come ha confermato la Camelot, azienda che gestisce la National Lottery, dopo due settimane di ricerche – che è stato venduto a Worcester.

Una notizia che ha spinto parecchie persone a presentarsi come i legittimi vincitori, ma nessuno con il biglietto integro in mano. E’ il caso di Susanne Hinte, che afferma di aver vinto, ma di aver ficcato in lavatrice il tagliando vincente, rimasto in una tasca dei jeans.

La sua versione sarebbe confermata anche dal venditore, Natu Patel, che ricorda la combinazione giocata dalla donna. Il problema è che il lavaggio ha eliminato dal biglietto data e codice a barre, dunque la Camelot sta esaminando in maniera approfondita la richiesta, insieme ad altre centinaia arrivate. Tutto in attesa della scadenza dei termini, fissata al prossimo 7 luglio: entro quella data il premio potrebbe essere assegnato, ma se dovesse andare al biglietto in lavatrice l’attesa per riscuotere sarebbe anche più lunga, la procedura prevede che i tagliandi danneggiati vengano "congelati" per 180 giorni prima del ritiro delle somme vinte.

PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password